Go to Top

L’importanza dell’Igiene Visiva e del Visual Training

Le occupazioni lavorative odierne hanno generalmente la caratteristica comune di lavorare in ambienti chiusi e molto spesso con l’ausilio di un pc.

Anche l’attività di studio o di semplice lettura si accosta ad apparati portatili simili ai computer come i-pad o lettori multimediali di vario genere. Questa costante attività sia lavorativa che di svago porta il nostro sguardo ad una distanza fissa. Questo provoca alcuni disturbi tipo visione annebbiata, mal di testa, stanchezza anche se la persona non soffre di difetti visivi quali miopia, ipermetropia, astigmatismo e presbiopia.

Normalmente il sistema visivo sottoposto a queste tensioni entra in stress e come alterazione assume quelle caratteristiche condizioni sopra descritte. In questo caso la persona si rivolge ad un professionista della visione e molto spesso in seguito all’analisi visiva si evidenzia che questi disturbi sono causati da varie condizioni. In questo caso, quando non è associato un difetto di vista oppure il soggetto non presenta sintomi visivi che possano identificare un difetto di vista, la soluzione ideale è quella di educare la persona ad assumere delle posture e delle regole di igiene visiva adeguate e se questo non fosse sufficiente si possono applicare delle procedure di visual training.

Il visual training è un allenamento visivo programmato e personalizzato che permette al sistema visivo di ottenere una visione più efficace con un minor dispendio di energie.

Condividi l'articolo con: